info@vivereafuerteventura.com

Lavoro – Aprire una società: Spa e Srl

Se la vostra intenzione è quella di mettervi in proprio ed aprire una società in questo articolo vi spiego brevemente come sono le regole a Fuerteventura, vantaggi e considerazioni generali :) Prima cosa da fare sicuramente è cercare un commercialista che gestisca tutte le vostre pratiche, in spagnolo si chiama Asesoria lo studio del commercialista, a Fuerteventura come in Italia esistono le Società a Responsabilità Limitata (SL) e le Società per Azioni (SA), il capitale sociale necessario per aprire una SL di un capitale sociale minimo è di € 3,005.06, da versare interamente, mentre per una SA Il capitale sociale minimo di € 60,101.21, di cui almeno il...

Continua a Leggere ›

Famiglia e Figli – Il sistema scolastico spagnolo

Il sistema scolastico spagnolo nel dettaglio è differente rispetto a quello italiano, le scuole elementari iniziano come in Italia ai 6 anni, però durano 6 anni invece di 5, anche le scuole medie durano un anno in più, sono 4 anni di medie invece dei 3 italiani. Dopo le scuole medie è possibile come in Italia scegliere di frequentare una scuola superiore o un istituto professionale, in entrambi i casi la durata è di 3 anni. (altro…)

Continua a Leggere ›

Famiglia e Figli – Bambini e ragazzi in età scolare

La modalità di iscrizione è la stessa descritta per i bambini dell'asilo, bisogna recarsi direttamente a scuola ed effettuare l'iscrizione, i documenti da portare sono lo stato di famiglia, il certificato di nascita, il certificato delle vacinazioni ed i documenti di vostro figlio. Quello che è importante da dire è che il bambino o ragazzo viene inserito per età e non per la classe che frequenterebbe in Italia, quindi dal momento che le scuole elementari e medie durano un anno in più, normalmente i bambini vengono inseriti in una classe che come programma corrisponde a una classe indietro e quindi generalmente non hanno...

Continua a Leggere ›

Famiglia e Figli – Bambini da 3 a 6 anni: l’asilo

I bambini che hanno compiuto tre anni hanno diritto a frequentare l'asilo che in spagnolo si chiama escuela infantil, questa scuola è paragonabile ai nostri istituti comprensivi perchè di fatto è facile che nella stessa struttura coesista sia l'asilo che la scuola elementare; tutte le scuole hanno uno spazio all'aperto dove viene trascorso l'intervallo.   Se avete dei figli in età da asilo e volete iscriverli, la scuola pubblica è tenuta a trovare un posto, la procedura è quella di rivolgersi direttamente alla scuola più vicina al vostro domicilio e chiedere l'iscirzione.   Se la scuola vi dice che non ci sono posti per l'età del vostro figlio dovete rivolgervi ad unìaltra...

Continua a Leggere ›

Famiglia e Figli – Bambini da 0 a 2 anni: il nido

Per i bambini da zero a tre anni, che ancora non sono in età per entrare all'asilo, è previsto come in Italia che possano frequentare il nido, che in spagnolo si chiama guarderia. In quasi tutte le cittadine esiste la guarderia pubblica, per esperienza personale posso solo parlarvi di Corralejo dove ho vissuto per qualche anno, a Corralejo esiste una sola guarderia pubblica, le richieste di iscrizione sono molte ed è molto difficile trovare un posto disponibile. (altro…)

Continua a Leggere ›

Documenti – La residenza: temporanea e permanente

Italia, Spagna, lavorare, pagare le tasse, avere l'assistenza sanitaria, la dichiarazione dei redditi in spagna e in italia e la residenza, tutte queste cose sono collegate? Direi proprio di si e vediamo di mettere ordine! Premesso che ci sono stranieri, italiani e non, che vivono qui anche da molto tempo e non hanno i documenti, lavorando in nero, non essendo ufficialmente residenti; premesso questo spero che il sito si rivolga a chi vuole fare le cose per bene e quindi cerchiamo di collegare tutto assieme. Il consolato e l'AIRE: questi sconosciuti! Un italiano che si trasferisce all'estero deve innanzi tutto fare i documenti nel nuovo paese...

Continua a Leggere ›

Documenti – La copertura sanitaria

Le Canarie fanno parte della Spagna, e quindi dell'Europa, come cittadini europei siamo coperti dalla Tessera Sanitaria Italiana per un periodo di tempo di tre mesi per assistenza di primo soccorso o medica generica, passato questo periodo non si ha copertura sanitaria, questo vuol dire che avrete diritto ad assistenza in casi di urgenza ma non avrete diritto al medico di famiglia.   E' possibile iscriversi al sistema sanitario canario, in spagnolo Seguridad Social, se si è in possesso di un lavoro o si lavora in proprio, se si è pensionati. Negli ultimi mesi, sono state proposte alternative per poter avere una assistenza sanitaria pubblica anche per chi non sta...

Continua a Leggere ›

Documenti – Il tuo codice fiscale spagnolo: il NIE

Il NIE è il Numero Identificatio Extranero, cioè il codice fiscale per gli stranieri, è il tuo numero identificativo in spagna, ti serve per lavorare, comprare casa, iscriverti all'assistenza sanitaria, alcune banche lo richiedono per aprire un conto corrente. Anche per quanto riguarda questo argomento le regolamentazioni sono cambiate a giugno del 2012, prima di questa data era sufficiente fare richiesta alla Polizia di Stato di Puerto del Rosario, compilare il modulo con i propri dati, presentare il passaporto, l'empadronamiento, pagare la tassa di 60 euro e si otteneva il documento. Ora tutto si è un pò complicato perchè non è...

Continua a Leggere ›

Documenti – Il domicilio in Spagna: empadronamiento

Una volta arrivati a Fuerteventura e affittata una casa con un contratto a medio-lungo termine è necessario registrare il proprio domicilio, in spagnolo il documento da richiedere si chiama empadronamiento, è molto facile ottenerlo basta recarsi agli uffici comunali, in spagnolo ayuntamiento, con i propri documenti ed il contratto di affitto. Il documento viene rilasciato immediatamente, insieme agli altri documenti serve per ottenere altri certificati, aprire una posizione lavorativa in proprio, iscrizione dei figli a scuola.

Continua a Leggere ›

Costo della vita – Utenze

Le utenze che si pagano vivendo a Fuerteventura sono l'acqua e l'elettricità, l'acqua ha un costo contenuto, generalmente non supera le 20 euro al mese, per l'elettricità bisogna considerare che le cucine sono elettriche e quindi se si utilizza molto il forno o i fornelli potrebbe alzarsi anche notevolmente la bolletta elettrica. Generalmente una media potrebbe essere intorno alle 40 euro al mese, anche in questo caso una zona potrebbe essere più costosa dell'altra, potrebbe dipendere anche dal tipo di impianto che è stato fatto. Se prendete in affitto un appartamento le spese potrebbero anche essere comprese nel canone, chiedete...

Continua a Leggere ›